bg.png
mountain.png

IL FINE

Siamo un’associazione di medici di medicina generale convenzionati con il S.S.N. operanti sul territorio di Busnago, Roncello, Colnago e Cornate d’Adda (MB) che si sono messi in rete per offrire ai propri pazienti un’assistenza sanitaria domiciliare ed ambulatoriale di qualità sempre più elevata attraverso la valorizzazione e condivisione delle rispettive risorse, competenze ed esperienze.

IL FINE

DELL'ASSOCIAZIONE

Military_(233).jpg
  • facilitare il rapporto tra assistito e medico di libera scelta, nonché lo snellimento delle procedure di accesso ai diversi servizi della Azienda

  • garantire un più elevato livello qualitativo e una maggiore appropriatezza delle prestazioni erogate, anche attraverso l’attivazione di ambulatori dedicati al monitoraggio di patologie croniche ad alta prevalenza individuate concordemente a livello aziendale

  • realizzare adeguate forme di continuità dell’assistenza e delle cure anche attraverso modalità di integrazione professionale tra medici

  • perseguire il coordinamento funzionale dell’attività dei medici di medicina generale con i servizi e le attività del Distretto in coerenza con il programma delle attività distrettuali e quale parte integrante delle équipes territoriali

  • perseguire maggiori e più qualificati standard strutturali, strumentali e di organizzazione della attività professionale

  • condividere ed implementare linee guida diagnostico terapeutiche per le patologie a più alta prevalenza e attuare momenti di verifica periodica

CARATTERISTICHE

DELL'ASSOCIAZIONE

  • gli studi di assistenza primaria sono distribuiti nel territorio comunale di Busnago, Roncello, Colnago e Cornate d’Adda e sono coerenti con l’articolazione territoriale del Distretto.Possono essere previsti inoltre uno o più studi nel quale i medici associati svolgono a rotazione attività concordate

  • la gestione della scheda sanitaria individuale è realizzata su supporto informatico mediante software tra loro compatibili

  • è realizzato un collegamento reciproco degli studi medici con sistemi informatici tali da consentire l’accesso alle informazioni relative agli assistiti dei componenti l’associazione. Gli studi sono inoltre dotati di telefono, fax, segreteria telefonica, collegamento ad Internet. Ogni medico è dotato di indirizzo di posta elettronica

  • ogni studio è dotato di sistemi di comunicazione informatica di tipo telematico, per il collegamento con i centri di prenotazione della Azienda e l’eventuale trasmissione dei dati epidemiologici o prescrittivi, quando tali prestazioni siano normate da appositi accordi regionali e/o aziendali, nonché per la realizzazione di momenti di revisione della qualità e della appropriatezza prescrittivi interna alla associazione e per la promozione di comportamenti prescrittivi uniformi e coerenti con gli obiettivi dichiarati dalla associazione

  • il numero dei medici associati non potrà essere superiore a dieci (10)

  • non possono effettuarsi variazioni di scelta all’interno dell’associazione senza preventiva accettazione del nuovo medico scelto

  • si può adottare il criterio della rotazione interna per ogni tipo di sostituzione inferiore ai trenta (30) giorni e per partecipazione a congressi, corsi di aggiornamento, etc.

  • sono previste riunioni periodiche per la verifica degli obiettivi e per la valutazione di coerenza dell’attività con gli obiettivi della programmazione distrettuale, anche in merito a progetti relativi a livelli di spesa programmati

  • gli studi sono dotati di personale con attività di segreteria (sig.ra Ivana a Busnago e sig.ra Stefania a Cornate-Colnago) e di infermiera professionale (sig.ra Rossella). Il personale di studio collabora con ciascun medico della Associazione in base a modalità scelte da ogni singolo medico

structure.png

NORME DI ACCESSO

AGLI STUDI ASSOCIATI

IN RETE

Ciascun medico partecipante al gruppo è disponibile a svolgere la propria attività anche nei confronti degli assistiti degli altri medici del gruppo, pur nella tutela dei fondamentali principi del rapporto di fiducia e della libera scelta da parte dell’assistito. I medici che fanno parte della rete continuano ad assistere ciascuno i propri pazienti: nei casi urgenti, se assente il proprio medico, i pazienti sono autorizzati a rivolgersi ad un altro medico della rete nelle sedi e negli orari di pertinenza; il medico che presta la propria opera, relazionerà sull’accaduto il medico curante titolare.

book.png